Nidil Cgil, sciopero sanità: distanziati ma uniti per rivendicare premialità e stabilizzazioni!

Granze partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori somministrati in sanità allo sciopero generale indetto da FELSA CISL, NIdiL CGIL e UILTemp. Un grido comune rilanciato con forza dalle piazze e finora rimasto inascoltato. Un appuntamento di mobilitazione molto importante per rivendicare, nel pieno rispetto del principio di parità di trattamento, il giusto riconoscimento ai professionisti…

Nidil Cgil, migliaia di precari a rischio reddito. Governo mantenga le promesse

Il Governo aveva promesso che nessuno sarebbe rimasto indietro, eppure le fasce più fragili del mercato del lavoro sono rimaste senza tutele. Sono i collaboratori occasionali non iscritti alla Gestione separata Inps perché percettori di redditi inferiori ai 5.000 euro, spesso impiegati nei settori produttivi più colpiti dalla crisi come turismo, spettacolo, formazione, consulenza e…

Nidil e Cgil scrivono ai Parlamentari del territorio: allargare bonus Dl Rilancio ai collaboratori esclusi

Le lavoratrici e i lavoratori con contratti di collaborazione occasionale sono i grandi esclusi dalle misure del Governo. Nonostante diversi i passi avanti, restano ancora tagliate fuori migliaia di persone che già vivevano una condizione di forte precarietà dovuta a questa tipologia di contratto estremamente debole e nell’emergenza sono rimaste a casa spesso senza alcun…

Popescu (Nidil Cgil): nel Decreto di Aprile il Governo deve includere chi è rimasto fuori da ogni tutela

Con il decreto Cura Italia è stata data una prima risposta a molti lavoratori senza tutele, però, non basta. Nel decreto di aprile bisogna intervenire per aumentare le risorse e dare sostegno al reddito agli esclusi da tutto: i collaboratori e gli autonomi occasionali, tutti gli stagionali e ai milioni di disoccupati. Lo dichiara in…

Decreto Cura Italia, le misure per collaboratori e autonomi

Per domande o chiarimenti contatta Nidil, la struttura della Cgil che organizza e rappresenta i lavoratori autonomi e con contratti di collaborazione, al numero 0656557641 o via email all’indirizzo nidilrreva@lazio.cgil.it. Indennità per professionisti e collaboratori coordinati e continuativi | art. 27 Che cos’è: indennità di 600 euro netti per il mese di marzo 2020 Spetta…

Decreto Cura Italia, le misure per i lavoratori in somministrazione

Per domande o chiarimenti contatta Nidil, la struttura della Cgil che organizza e rappresenta i lavoratori in somministrazione, al numero 0656557641 o via email all’indirizzo nidilrreva@lazio.cgil.it. TIS e Cassa integrazione in deroga | artt. 19, 20, 21 e 22 Ai lavoratori somministrati per mezzo dell’utilizzo del TIS ordinario e in deroga erogato dal Fondo di…

Nidil Cgil, nominato RSA dei somministrati alla Trelleborg di Tivoli

Marco Ambrosino è stato nominato Rappresentante Sindacale Aziendale di Nidil Cgil di Rieti Roma Est Valle dell’Aniene dei lavoratori dell’agenzia Adecco Spa utilizzati presso la Trelleborg Wheel Systems di Tivoli e affiancherà i delegati Filctem Cgil già presenti in azienda. “Un risultato importante frutto della sinergia tra Nidil e Filctem che ci permette di rafforzare…

Filt e Nidil, vittoria dei lavoratori: Amazon modifica l’organizzazione del lavoro

Dopo le mobilitazioni di questi giorni, Amazon a Passo Corese ha scaglionato le pause ogni quarto d’ora per ridurre l’afflusso di persone nelle aree comuni e chiuso il bar esterno, troppo piccolo per poter rispettare le disposizioni in materia di sicurezza. Sono stati riorganizzati i turni di lavoro per ridurre il personale presente contemporaneamente nel…

Filt e Nidil, in Amazon sicurezza a rischio, astensione dal lavoro a Passo Corese‬

‪È inaccettabile che un gigante dell’economia globale come Amazon, che fattura miliardi ogni anno, non rispetti le disposizioni del Governo in materia di contenimento del Covid-19. Dopo la proclamazione dello stato di agitazione, abbiamo avuto delle rassicurazioni da parte dell’azienda sull’attuazione delle disposizioni del DPCM del 9 marzo 2020, eppure continuiamo a ricevere segnalazioni in…