Miceli (Ficltem Cgil): le incertezze del sistema elettrico del Paese

2 metri di neve, 5 forti scosse di terremoto, centri isolati, strade inaccessibili, più di 400.000 abitanti senza alimentazione, più di 1000 lavoratori tra Terna ed Enel impegnati h24 nel ripristino delle normali condizioni della rete. In questa situazione è doveroso ringraziare tutti i lavoratori che stanno operando in condizioni molto difficili nelle zone terremotate…